Super Mario non morirà il 31 marzo, l'assurda teoria spopola su Twitter

Super Mario non morirà il 31 marzo, l'assurda teoria spopola su Twitter
di

Il 31 marzo Nintendo interromperà la vendita di alcuni prodotti a tema Super Mario lanciati in occasione del 35esimo anniversario e che come noto sarebbero rimasti in commercio fino alla fine di questo mese. Niente di strano dunque, se non fosse che su Twitter ha preso piede una strana teoria legata alla morte del celebre personaggio.

Cosa succederà il 31 marzo? Super Mario 3D All-Stars e il Game & Watch Super Mario Bros non saranno più in vendita, il Nintendo World Store rimuoverà dagli scaffali tutti i prodotti celebrativi e verranno chiusi i server di Super Mario Bros 35. Inoltre non sarà più possibile condividere livelli creati con Super Mario Maker su Wii U, a questi eventi si aggiunge anche la rimozione di Fire Emblem Shadow Dragon & The Blade of Light dall'eShop, anche se ovviamente non ha nulla a che vedere con Super Mario.

Si tratta di scelte aziendali e di marketing, come ribadito recentemente da Doug Bowser di Nintendo of America, che ha sottolineato la natura celebrativa di Super Mario 3D All-Stars e la precisa volontà di vendere il gioco solo fino al termine dei festeggiamenti per il trentacinquesimo compleanno di Mario.

Su Twitter c'è chi però spinge con forza per la morte di Super Mario prevista proprio per il 31 marzo, con tanto di hashtag "Mario Dies" entrato in tendenza e ricerche su Google schizzate verso l'alto. Si tratta di una bizzarra teoria che ovviamente non troverà alcun riscontro, Mario non morirà a fine mese, potete stare tranquilli, e Nintendo ha confermato che giochi non legati alla ricorrenza come Mario Kart Live Home Circuit e Super Mario 3D World + Bowser's Fury continueranno ad essere venduti regolarmente.

FONTE: IGN USA
Quanto è interessante?
5