Super Nintendo World aperto da un mese: il parco giapponese potrebbe già richiudere

Super Nintendo World aperto da un mese: il parco giapponese potrebbe già richiudere
di

Lo scorso 18 marzo 2021, gli Universal Studios di Osaka hanno infine potuto celebrare la cerimonia di inaugurazione del Super Nintendo World giapponese, parco divertimenti la cui apertura era stata originariamente calendarizzata per l'estate 2020.

I vertici del colosso di Kyoto avevano infatti in programma di rendere il parco divertimenti accessibile al pubblico giusto in tempo per l'avvio delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Inutile dire che a causa della crisi sanitaria internazionale, che ha colpito con violenza anche l'arcipelago nipponico, i piani sono stati oggetto di profonda ristrutturazione. La primavera del nuovo anno, ad ogni modo, ha consentito a Nintendo di aprire infine i battenti del Super Nintendo World, adottando misure quali l'obbligo di mascherina per i visitatori e un limite di affluenza giornaliero.

Purtroppo, l'epidemia di Covid-19 non ha ancora cessato di turbare gli equilibri mondiali, Giappone incluso. La prefettura di Osaka, che ospita anche il parco divertimenti, è ora in particolar modo colpita dalla variante inglese del virus. In seguito a un forte incremento dei contagi, il Governatore della Prefettura di Osaka, Hirofumi Yoshimura, ha preannunciato l'intenzione di alzare il livello di crisi sino al pieno stato di emergenza. Tale decisione, riferisce Kyodo News, implicherebbe la chiusura temporanea anche per il Super Nintendo World, ad appena un mese dalla sua apertura.

In chiusura, ricordiamo che - sempre stando a indiscrezioni - l'apertura di Super Nintendo World in Florida potrebbe invece vedere gli Universal Studios di Orlando attendere addirittura sino al 2025, a fronte dell'originariamente previsto 2022.

Quanto è interessante?
4