Esport

Svelati piani esport 2023 per Hearthstone: diminuiti montepremi ed eventi

Svelati piani esport 2023 per Hearthstone: diminuiti montepremi ed eventi
di

Activision Blizzard sembra avere diverse gatte da pelare anche nel settore degli esport Nel caso del suo hero shooter competitivo si fanno sentire le proteste delle squadre della Overwatch League; nel caso del suo gioco di carte, invece, i piani esport del 2023 per Hearthstone potrebbero deludere gli appassionati.

Il panorama del titolo citato subirà un ridimensionamento importante nella sua decima stagione: in primis, si fa sentire la riduzione del montepremi per i principali eventi esport di Hearthstone da circa 1,5 milioni di dollari a 500.000 dollari, seguito da una diminuzione del numero di tornei ufficiali a 7, con il ritorno dei tornei World Championship e Battlegrounds: Lobby Legends.

Fortunatamente Blizzard non sembra intenzionata, per il momento, a staccare la spina come ha fatto per Heroes of the Storm nel 2018, e lo dimostra anche la volontà di tornare su Twitch ora che l’accordo con YouTube è terminato. Lo stesso è valso già per la Call of Duty League, tornata sulla piattaforma viola nel 2023, e dovrebbe valere anche per Overwatch 2 appena ricominceranno le competizioni ufficiali trasmesse da Activision Blizzard.

Nella decisione di ridurre i montepremi colpisce molto probabilmente l'abbandono del mercato cinese ora che la partnership di distribuzione tra NetEase e Activision Blizzard è stata cancellata. Gli sponsor e il circuito esport locale erano importanti per Hearthstone, ma questo “bilanciamento del panorama competitivo” è ritenuto “strettamente necessario” dagli sviluppatori.

Sorgono ovviamente alcune preoccupazioni per il 2024: la scena esport di Hearthstone sopravviverà un altro anno? Staremo a vedere.

FONTE: ESI
Quanto è interessante?
2