Switch e Joy-Con Drifting: Nintendo Europa continua a negare riparazioni gratuite

Switch e Joy-Con Drifting: Nintendo Europa continua a negare riparazioni gratuite
di

Se possedete una Nintendo Switch, probabilmente siete già a conoscenza del fenomeno del Joy-Con Drifting. In caso contrario, vi ragguagliamo velocemente.

Con questa terminologia ci si riferisce ad un difetto di funzionamento della coppia di pad della console ibrida, con quest'ultima che continua a registrare gli input delle levette analogiche anche se queste si trovano in posizione neutra. Ciò provoca un movimento continuo del personaggio o della telecamera, che può essere interrotto solamente con un nuovo input da parte del giocatore. Si tratta di un problema abbastanza diffuso, che è stato portato all'attenzione della casa di Kyoto più e più volte, anche mediante una vera e propria class action.

La sostituzione del Joy-Con difettoso, normalmente, viene effettuata solamente a pagamento se richiesta al di fuori del periodo di garanzia. L'ultima volta che ne abbiamo parlato, in ogni caso, Nintendo America sembrava incline ad offrire dei rimborsi a coloro che avevano pagato la somma richiesta, pari a 40 dollari. E in Europa? Ebbene, a quanto pare la divisione del Vecchio Continente non sembra affatto intenzionata ad offrire riparazioni gratis e/o rimborsi. Stando alla segnalazione di un giocatore francese, Nintendo s'è rifiutata di riparare dei Joy-Con affetti da drifting gratuitamente, chiedendo invece un pagamento di 45 euro. Al giocatore che ha fatto richiesta gli è stata offerta l'opportunità di rifiutare la riparazione e di scegliere tra due differenti opzioni: distruggere il Joy-Con difettoso, oppure pagare una somma di 15 euro per sostenere le spese di ritorno dal centro assistenza. Qualcuno tra voi ha avuto a che fare con il servizio clienti italiano in merito alla medesima problematica?

FONTE: ResetEra
Quanto è interessante?
9
Switch e Joy-Con Drifting: Nintendo Europa continua a negare riparazioni gratuite