Switch: Nintendo richiede indietro le console vendute prima del lancio

di

La storia è nota: nei giorni scorsi l'utente di NeoGAF "hiphoptherobot" è entrato in possesso di Nintendo Switch e subito ha approfittato dell'occasione per pubblicare online video unboxing e foto della console. La casa di Kyoto ha immediatamente contattato il fortunato giocatore, chiedendo la restituzione della console.

Con una nota inviata a IGN.com, Nintendo fa sapere che la console in questione (così come altri esemplari in possesso di alcuni giocatori) sarebbe stata rubata dai magazzini di un non meglio identificato distributore e dunque "hiphoptherobot" ne sarebbe entrato in possesso in maniera illegale.

Nintendo ha dunque contattato l'utente chiedendo immediatamente di restituire la console trafugata. Queste le parole di "hiphoptherobot", il quale ha dichiarato di essere consapevole della possibile provenienza illecita della sua unità:

"Confermo di essere stato contattato da Nintendo. Probabilmente non potrei dire di più ma credo di poter dire che Nintendo non abbia sbagliato nel richiedermi la console. Le persone con le quali sono entrato in contatto sono state assolutamente gentili e ragionevoli. E lo riconosco, sono stato fortunato per come si è conclusa questa storia. Purtroppo non posso condividere ulteriori dettagli su Switch e non sono del tutto sicuro di poter parlare di questa vicenda. Personalmente non avevo la certezza della provenienza della console ma credo che la persona dalla quale ho preso Switch fosse perfettamente a conoscenza del fatto che l'unità provenisse da uno stock di console rubate da un magazzino. Una volta capito questo, non me la sono sentita di tenere la console, Nintendo mi ha contatto e io ho immediatamente acconsentito alle loro richieste."

Cosa ne pensate di questa vicenda?

Quanto è interessante?
0