Tanti auguri PlayStation 5! La console di casa Sony compie due anni

Tanti auguri PlayStation 5! La console di casa Sony compie due anni
di

Quello di oggi è un giorno molto importante per PlayStation 5, che compie due anni dal suo lancio ufficiale, un avvenimento che noi di Everyeye.it abbiamo deciso di festeggiare ripercorrendo le tappe più importanti della sua breve storia.

Lancio, peculiarità tecniche e lineup

Arrivata sul mercato internazionale il 19 novembre di due anni fa esatti, PlayStation 5 si è mostrata da subito come l'emblema di una trasformazione sia tecnica che concettuale per Sony, venendo lanciata in versione Standard e Digital, ovvero priva di lettore: si tratta di una prima volta storica per Sony. L'azienda giapponese decide quindi di offrire ai giocatori un dispositivo veloce e prestazionale, ma anche innovativo, grazie all'SSD da 825 GB ad elevate prestazioni e alle caratteristiche del DualSense in dotazione, dotato di microfono integrato e feedback aptico.

Ma passiamo alla lineup della console. Per questa nuova generazione, Sony ha deciso di riprendere in mano alcune delle sue IP storiche e di rilanciarle in esclusiva, come nel caso di Ratchet & Clank: Rift Apart, Demon's Souls Remake e The Last Of Us Part I. C'è stato però spazio anche per ambiziosi titoli cross-gen, tra cui figura il più recente God Of War: Ragnarok, che ha ricevuto un ottimo responso da parte di critica e pubblico.

La crisi dei semiconduttori

Il lancio di PS5, come molti di voi sapranno, è purtroppo avvenuto sullo sfondo dell'epidemia causata dal COVID-19, che ha portato a notevoli ricadute sul piano economico e sociale, fino a colpire l'industria tecnologica con la crisi dei semiconduttori. La scarsità di materiali disponibili ha portato aziende come Microsoft, e la stessa Sony, a immettere un numero estremamente ridotto di dispositivi sul mercato, una situazione sfruttata al meglio da bagarini e malintenzionati, che non hanno aspettato un minuto di più per accapparrarsi quante più scorte possibili e rivenderle a prezzi da capogiro.

La situazione creatasi nell'ultimo biennio è stata insomma unica nel suo genere. Se da un lato Sony è riuscita a vendere quasi tutte le console immesse sul mercato, dall'altra parte PlayStation 5 ha acquisito lo status di un oggetto di lusso nelle mani di pochi, con buona pace di coloro che hanno provato a più riprese ad avere la meglio su bot e bagarini.

Gli ultimi sviluppi

Per fortuna, con il passare del tempo, la situazione sembra essere leggermente migliorata. L'aumento degli stock all'interno delle catene di distribuzione ha portato i bagarini a perdere interesse verso PlayStation 5. Le stime di Netacea parlano infatti di un crollo di 2% rispetto allo scorso timestre, facendo scivolare la console di casa Sony fuori dalla top 3 dei dispositivi più desiderati.

Ovviamente c'è ancora molta strada da fare, prima di poter dichiarare definitivamente chiusa questa parentesi così inusuale in campo tecnologico. Quel che è certo, però, è che PlayStation 5 ha saputo far parlare tanto di sé sin dal lancio e, probabilmente, continuerà a farlo.

Quanto è interessante?
10