Team Sonic Racing dice no a DLC post-lancio e microtransazioni

Team Sonic Racing dice no a DLC post-lancio e microtransazioni
di

A pochi giorni dal lancio di Team Sonic Racing, Aaron Webber di SEGA ha voluto mettere in chiaro alcune importanti questioni sul futuro del nuovo titolo corsistico dedicato al porcospino blu più veloce del pianeta.

Tanto per cominciare, ha spiegato che non è prevista la pubblicazione di DLC post-lancio con piste, personaggi e modalità aggiuntive: "C'erano un paio di opzioni, e una era quella di prendere dei contenuti e venderli successivamente come DLC, ma non abbiamo voluto farlo. Il team è dell'opinione - e io sono sono d'accordo - che tutti i contenuti debbano essere presenti nel gioco già al lancio. Per cui non vi chiederemo, ad esempio, 3 dollari per un personaggio che abbiamo tagliato durante lo sviluppo. È tutto lì. Sbloccherete ogni cosa giocando".

Dopodiché, Webber ha toccato un altro tasto delicato, quello delle microtransazioni. Come evidenziato dal nostro Gabriele Laurino nella recensione di Team Sonic Racing, è possibile accumulare una valuta in-game spendibile per sbloccare nuove componenti per la personalizzazione e il potenziamento dei veicoli. Ebbene, questa valuta potrà essere ottenuta solo giocando, poiché il titolo non supporterà le microtransazioni: "È un sistema che non utilizza denaro reale o microtransazioni. Crediamo che sia molto importante. È completamente casuale, la valuta la guadagnerete giocando. Gareggiando, sia in caso di vittoria che di sconfitta, otterrete questa valuta che potrete spendere per ottenere dei boost all'inizio delle gare, oppure modificare i componenti delle auto. Non volevamo percorrere la strada delle microtransazioni per cui abbiamo optato per questo approccio, che credo sia molto migliore".

Cosa ne pensate della decisione di SEGA? Team Sonic Racing debutterà su PlayStation 4, Xbox One, PC e Nintendo Switch martedì 21 maggio. Nell'attesa, potete guardare il video sulla personalizzazione e lo story mode.

Quanto è interessante?
5