Tekken 7: il canguro Roger Jr non farà parte del roster in Occidente

di

Nel corso degli anni, diversi videogiochi sono stati soggetti alle proteste da parte della PETA: Call of Duty, Battlefield, StarCraft, Farming Simulator e Warhammer sono solo alcuni dei franchise criticati dall'organizzazione a sostegno dei diritti animali, e l'ultimo titolo che si aggiunge alla lista è Tekken 7.

Il picchiaduro, già disponibile da due anni nelle sale arcade giapponesi, nel suo porting per PC e home console non potrà dunque includere uno storico personaggio della serie: il canguro Roger Jr., introdotto per la prima volta dodici anni fa in Tekken 5. Parlando ai microfoni di VG247, il Game Director Katsuhiro Harada ha voluto fare chiarezza sulla vicenda:

"C'è stato un video dove il cane di un uomo era tenuto fermo per la testa da un canguro, che ha poi ricevuto un pugno in faccia. La faccenda si è rivelata un grosso problema. La gente si è lamentata per l'attacco fatto dall'uomo al canguro. Pare che negli ultimi anni sia cresciuto il numero di attivisti per i diritti degli animali e, anche se dubito che molti di loro giochino al nostro titolo, il fatto che in Tekken ci sia un canguro che prende pugni è per loro motivo di lamentela".

L'orso Kuma, invece, farà regolarmente parte del roster di lottatori presenti in Tekken 7 quando verrà pubblicato su PC, PlayStation 4 e Xbox One il 2 giugno. Secondo Harada, il fatto che "un orso sia chiaramente più forte di un essere umano" risparmierebbe al personaggio il medesimo trattamento riservato a Roger Jr..

FONTE: pcgamer
Quanto è interessante?
0