Esport

Tekken 7: Tripletta Globus Gaming nel Fight For Glory

Tekken 7: Tripletta Globus Gaming nel Fight For Glory
di

Globus Gaming sugli scudi nella seconda tappa del Fight For Glory di Tekken7 che si è svolto alla We Arena di Villesse e che ha visto trionfare FakePotter.

Globus Gaming protagonisti nel week-end con la realizzazione della seconda tappa del torneo di Tekken 7 del circuito Fight For Glory, organizzato in collaborazione con la FITA-Federazione Italiana Taekwondo, Italian eSports Association e MSP-Italia.

Oltre 25 giocatori hanno preso parte al torneo che si è svolto, lo scorso sabato, all’interno del contesto della We Arena di Villesse e ha visto trionfare il “padrone di casa” Gianmarco “FakePotter” Rossi che, con la maglia dei Globus Gaming, ha dominato il torneo riuscendo a portarsi a casa letteralmente una valanga di premi tra i quali troviamo: Il trofeo messo in palio da Revolution Gaming e FITA, 275 euro in denaro, un Gamepad Nacon Revolution, un buono acquisto Kinguin da 30 euro, una maglia Tekken ufficiale Bandai Namco e infine l’accesso diretto alla fase ad eliminazione diretta del torneo di Milano di settembre valido per la qualificazione al 10° eSports World Championship di Kaohsiung.

FakePotter dopo aver dominato il gruppo A, ha scalato il tabellone principale inanellando una serie di vittorie di prestigio riuscendo a spedire nel tabellone di recupero Evildice, Ghirlanda, CrossFire e Pincopallino, raggiungendo una meritata finale da favorito assoluto per la vittoria finale.

A sorprendere in questo torneo è stato certamente proprio Riccardo “Pincopallino” Castigliani, sempre dei Globus Gaming, in grado di centrare una clamorosa finale eliminando, seppur con fatica, Yato, Manuel Mitraglia e DanielMado uscendo però sconfitto nello scontro diretto valevole per la finalissima assoluta contro FakePotter che già era stato in grado di liquidarlo, piuttosto agevolmente, nella fase a gironi.

Nel tabellone di recupero, tuttavia, il vero protagonista è stato nuovamente un giocatore dei Globus Gaming, Rehan “IronFury” Nasir che è riuscito nell’impresa di vincere sei incontri di fila prima di affrontare Pincopallino che ha interrotto la striscia di risultati positivi riuscendo a superarlo con il risultato finale di 3-1.

Nella finale assoluta, tuttavia, per Castigliani non c’è stato veramente nulla da fare, con FakePotter che ha solo illuso il suo avversario con un risultato apparentemente beffardo, un 3-2 che in realtà ha lasciato qualche speranza a PincoPallino che però si è dovuto comunque accontentare dell’ennesima sconfitta (la terza, ndr.) in questo torneo e del secondo posto assoluto.

Nel complesso il Fight For Glory sembra essere stato ben organizzato e pur non avendo centinaia di giocatori partecipanti ha puntato tutto sulla qualità dei cyber-atleti che hanno impreziosito l’evento con la loro presenza e con la loro abilità.

Oggettivamente parlando accede al torneo di qualificazione al 10° eSports World Championship un giocatore che negli ultimi mesi ha fatto una progressione davvero importante arrivando anche ad essere il migliore tra gli italiani nella tappa dello scorso Tekken World Tour giocatosi a Roma all’interno dell’Auditorium del Massimo.

Ottimi piazzamenti per PincoPallino (secondo assoluto, ndr.) e IronFury (terzo assoluto, ndr.), bene anche Ghirlanda (quarto assoluto).

Buono anche il commento in diretta streaming sul canale ufficiale dei Globus Gaming da parte di Evildice e PincoPallino che hanno avuto il compito di raccontare questo torneo al pubblico da casa.

Per maggiori dettagli sul Fight For Glory vi invitiamo a visitare la pagina facebook dei Globus Gaming!

Quanto è interessante?
5
Tekken 7: Tripletta Globus Gaming nel Fight For Glory