Tekken x Street Fighter, il crossover è stato cancellato: la conferma di Harada

Tekken x Street Fighter, il crossover è stato cancellato: la conferma di Harada
di

Nel 2010, gli appassionati di picchiaduro avevano potuto gioire dell'annuncio di una inaspettata collaborazione tra Capcom e Bandai Namco, con le due compagnie pronte a dar vita a due crossover tra gli universi di Tekken e Street Fighter.

Il primo di questi vide la luce nel 2012, con la pubblicazione di Street Fighter X Tekken, mentre il percorso di sviluppo di Tekken X Street Fighter si è rivelato negli anni molto più tortuoso. Nonostante il lungo silenzio legato alla produzione, nel 2015 Bandai Namco assicurava che il picchiaduro era ancora in lavorazione, con 40 persone incaricate del progetto. L'anno successivo giungevano però notizie meno rassicuranti, con la conferma della sospensione dello sviluppo di Tekken X Street Fighter.

Dopo il successo riscosso da Tekken 7, lo stesso Harada esprimeva dubbi sul futuro del titolo, evidentemente con valide motivazioni. A distanza di due anni dalla sua riflessione, arriva infatti ora la conferma ufficiale che Tekken X Street Fighter è stato cancellato. Il Game Director, nel corso di una recente intervista, ha rivelato che il progetto è stato accantonato quando ormai un terzo del titolo risultava ultimato. I modelli e le animazioni di tutti i personaggi del roster erano inoltre già state realizzate. Parte del lavoro, se non altro, è stato impiegato da Bandai Namco in Tekken 7, che ha potuto ospitare Akuma al suo interno proprio grazie al defunto crossover.

FONTE: GameRant
Quanto è interessante?
3