Telltale Games abbandonerà il suo motore grafico proprietario in favore di Unity

di

Dopo anni di sfruttamento, decine di serie e innumerevoli episodi pubblicati, Telltale Games è finalmente pronta ad abbandonare il suo motore proprietario, il Telltale Tool.

La compagnia utilizzava questo engine praticamente da sempre, fin da quando è stata fondata nel 2004. Nel tempo è stato rimaneggiato più e più volte, ma il peso degli anni cominciava ormai a farsi sentire. Per questo motivo, Telltale Games ha deciso di abbandonarlo in favore del ben più moderno e malleabile Unity Engine, utilizzato oggigiorno da innumerevoli sviluppatori multipiattaforma, specialmente nell'ambito della scena indipendente.

The Walking Dead: The Final Season, prossimo alla pubblicazione prevista per il 14 agosto, girerà ancora sul Telltale Tool. I primi a beneficiare del nuovo motore grafico saranno quindi The Wolf Among Us Stagione 2, recentemente rimandando al 2019, e il fresco d'annuncio Stranger Things, anch'esso previsto per il prossimo anno.

Le avvisaglie s'erano già avute ad inizio anno, quando Telltale Games pubblicò un annuncio di lavoro alla ricerca di un ingegnere con esperienza sul motore Unity. Il cambiamento segnerà a tutti gli effetti una ripartenza per lo studio, dopo la recente ondata di licenziamenti, la causa intentata dall'ex CEO Kevin Bruner e il nuovissimo accordo con Netflix.

Quanto è interessante?
2