Esport

Tencent e Riot Games verso il dominio dell'esport cinese: il futuro è loro?

Tencent e Riot Games verso il dominio dell'esport cinese: il futuro è loro?
di

Riot Games e Tencent hanno dato il via a una partnership inedita. La mega corporazione cinese di cui vi abbiamo già parlato, possiede già i creatori di League of Legends ma, con questa nuova iniziativa, le due realtà iniziano un percorso di collaborazione diverso. Addirittura “alla pari”.

Secondo i media cinesi, la joint venture tra Riot e Tencent avrà sede a Shanghai. Saranno incaricati di supervisionare le operazioni riguardanti i tornei di League Of Legends e altri prodotti correlati nella regione cinese.

È stato inoltre rivelato che sia Riot Games che Tencent lavoreranno insieme su nuovi sviluppi e rilasci. La cosa interessante è che le azioni della joint venture saranno divise 50/50. Questa joint venture sarà co-diretta da Jin E-bo, che è a capo delle operazioni di League Of Legends in IEG e Lin Song, che è a capo di Riot Games in Cina.

Questa nuova iniziativa andrà, secondo molti, ad ampliare l'influenza degli esport in Cina. I media cinesi ritengono che la realtà creata da Riot e Tencent sarà la forza trainante per la crescita futura della regione.

C'è un problema, però, che viene segnalato da molte parti. Se questa nuova società, sostenuta da Tencent, affonda saldamente le sue radici nel settore degli esport, c'è il rischio che l'ecosistema cinese preesistente possa finire sotto il controllo di Tencent la quale, in questo modo, inizierebbe ad agire da monopolista del mercato.

Staremo a vedere, perché Tencent nel mondo appare sempre più come un attore fondamentale non solo per la pura e semplice tecnologia ma anche per il mondo esport.

Quanto è interessante?
3