Tequila Works è al lavoro su diversi progetti, fra cui un titolo in VR

Tequila Works è al lavoro su diversi progetti, fra cui un titolo in VR
di

Dopo il lancio del titolo VR The Invisible Hours, Tequila Works guarda al futuro. In un’intervista con Eurogamer il CEO Raúl Rubio Munárriz ha infatti rivelato che lo studio è al lavoro su diversi progetti, fra i quali figura anche un altro gioco pensato per la realtà virtuale.

Raúl Rubio Munarriz ha affermato che la software house, composta da circa 60 dipendenti, è al momento suddivisa in tre team da 20 sviluppatori al lavoro su diversi progetti, compreso un titolo in VR: “Abbiamo fra le mani vari progetti. Gli altri team sono al lavoro dall’anno scorso, ma è troppo presto per annunciare qualcosa […] Dopo The Invisible Hours ci sentiamo a nostro agio con la realtà virtuale. Il focus in The Invisible Hours era l’immersione, far sentire il giocatore parte integrante di una storia, invece in questo caso ci concentreremo sul disturbo. Essere dentro la storia ma avere la sensazione di interromperla, questo è ciò che stiamo esplorando al momento”, queste le parole del dirigente. Quali sono le vostre aspettative? Come vi abbiamo segnalato nella giornata di ieri sulle pagine di Everyeye, il creative director di Tequila Works non ha escluso la possibilità di sviluppare un seguito spirituale di RiME in futuro.

FONTE: Eurogamer
Quanto è interessante?
2