di

Con l'arrivo di The Ascent su PS4 e PlayStation 5, i ragazzi di Digital Foundry non potevano di certo lasciarsi sfuggire l'occasione di analizzare le prestazioni e il comparto grafico dell'action cyberpunk di Neon Giant.

Dai test condotti da DF emerge la bontà del lavoro portato avanti dagli sviluppatori svedesi per superare le (non poche) problematiche grafiche, ludiche e tecniche delle originarie versioni PC e Xbox.

Partendo dal raffronto diretto tra le nuove edizioni PlayStation di The Ascent, il team di Digital Foundry si dice soddisfatto del compromesso raggiunto dagli autori nordeuropei per garantire un'esperienza di gioco fluida e (relativamente) senza cali di framerate. Secondo DF, in quest'ottica rientrano gli interventi di Neon Giant sul temporal anti-aliasing (TAA) di Unrea Engine 4 per restituire a schermo un'immagine nitida a prescindere dal target di risoluzione e framerate impostato per ciascuna console Sony (900p/30fps su PS4 base, 1440p/30fps su PS4 PRO e 1800p/60fps su PS5).

Sempre a detta di Digital Foundry, la versione PlayStation 5 di The Ascent risulta essere tecnicamente identica a quella Xbox Series X, con prestazioni complessivamente analoghe che si riflettono anche negli estemporanei cali di framerate che si verificano nei combattimenti più intensi. Quanto al gameplay, e all'offerta generale tra contenuti, storia e dinamiche cooperative, vi lasciamo alla nostra recensione di The Ascent su PS5.

Quanto è interessante?
4