The Callisto Protocol: nelle cutscene c'è lo zampino dei PlayStation Studios di Sony

The Callisto Protocol: nelle cutscene c'è lo zampino dei PlayStation Studios di Sony
di

Oltre che sulle scene di gioco estremamente cruente e intrise di violenza orrorifica, The Callisto Protocol sembra voler puntare su delle scene di intermezzo di forte impatto cinematografico. A quanto pare, Sony si è affiancata a Striking Distance durante lo sviluppo per curare le cutscene dell'horror game.

Con un post pubblicato su Twitter, l'utente Zuby_Tech ha svelato come i PlayStation Studios di Sony abbiano messo a disposizione del team di Striking Distance la loro sede dedicata alle sessioni di motion capture.

Non solo: come rivela Michael Mumbauer, CEO di Liithos Entertainment e in passato collaboratore di Sony per varie esclusive PlayStation (The Last of Us, Uncharted, God of War, Days Gone), la compagnia nipponica ha collaborato attivamente alla realizzazione delle cutscene a cui assisteremo durante l'avventura di The Callisto Protocol: "Non si tratta solo dell'uso dello studio mocap. Hanno contribuito parecchio ai filmati e altro ancora. Sarà una bomba", le parole di Mumbauer. Sony si distingue ormai da diversi anni per le sue produzioni first party fortemente cinematografiche, e immaginiamo abbia potuto offrire un aiuto prezioso al team capitanato da Glen Schofield, papà della serie di Dead Space.

In attesa dell'ormai vicino debutto fissato al 2 dicembre su PC, PS5, Xbox Seriex X|S e PS4, vi rimandiamo alla nostra Anteprima di The Callisto Protocol per ulteriori approfondimenti sul survival horror.

Quanto è interessante?
5