The Elder Scrolls Online: svelato un piano per il 2020 e per gli anni successivi

The Elder Scrolls Online: svelato un piano per il 2020 e per gli anni successivi
di

Rich Lambert, creative director di The Elder Scrolls Online, è intervenuto durante un panel sui "game-as-a-service" al PAX Aus e ha confermato che ZeniMax continuerà a supportare il famoso MMO, svelando la presenza di un piano per il 2020 e per i successivi anni.

Lambert ha spiegato le differenze sostanziali tra un gioco Single Player e un GAAS, sottolineando l'importanza che assumono il continuo supporto e il rapporto con la community. Lo sviluppatore ha parlato delle sfide relative alla fase di sviluppo, focalizzando l'attenzione sul rapporto di trasparenza e di comunicazione con i fan: "abbiamo sbagliato, abbiamo commesso errori, abbiamo preso la strada sbagliata in certe occasioni. Non è facile ammettere di aver sbagliato ma la community ti dirà sempre quando stai facendo qualcosa che non funziona". Lambert ha ammesso che il gioco pubblicato nel 2014 non era quello che i giocatori volevano ma che con il duro lavoro e con l'arrivo dell'aggiornamento "One Tamriel", ESO ha saputo risollevarsi raggiungendo, al momento, circa 13.5 milioni di utenti registrati.

Insomma, dopo il lancio di The Elder Scrolls Online Elsweyr (di cui potete leggere la nostra recensione qui) e con l'arrivo del DLC Dragonhold, ZeniMax sembra non avere intenzione di fermarsi. Vi terremo aggiornati!

FONTE: gamespot
Quanto è interessante?
2