di

Il canale YouTube ElAnalistaDeBits ha pubblicato un video di The Last Of Us 2 che mette a confronto la build vista all'E3 2018 con la versione finale del gioco Naughty Dog. Obiettivo: fare chiarezza sulle accuse di downgrade arrivate in queste giorni da parte della community.

La versione finale di The Last Of Us 2 presenta effettivamente alcune differenze rispetto alla demo vista due anni fa, tra i tanti citiamo dettagli rimossi (ad esempio le rane che popolano la zona), texture visivamente non identiche e differenti effetti di luce, inoltre vari effetti di illuminazione sembrano essere scomparsi con l'obiettivo di ridurre il numero delle ombre da gestire.

E' pur vero che la demo del 2018 per ammissione dello stesso studio "non rappresenta la qualità finale del prodotto" come evidenziato in calce al video, e questo è del tutto normale trattandosi di una build assolutamente non definitiva rispetto alla versione messa in commercio, inoltre come noto e come ovvio alcuni aspetti tecnici sono migliorati rispetto alle demo mostrate nel 2017.

In ogni caso sono ben pochi coloro che si stanno lamentando del comparto tecnico di The Last Of Us 2, ricordando come il gioco riesca a girare senza troppi problemi anche su PlayStation 4 standard e non solo su PS4 PRO. A sostegno di questa tesi Digital Foundry parla di un gioco tecnicamente impressionante e un video pubblicato di recente mette a confronto la Seattle di The Last Of Us 2 con la città vera, il risultato è tutto da scoprire.

Quanto è interessante?
18