The Last of Us Parte 2: cosa significa il tatuaggio di Ellie?

The Last of Us Parte 2: cosa significa il tatuaggio di Ellie?
di

The Last of Us Parte 2 ci cala nei panni di una Ellie cresciuta e più matura rispetto all'adolescente conosciuta durante il primo capitolo della serie Naughty Dog. Tra le novità principali del suo look, la giovane donna si presenta anche con un tatuaggio che le copre tutto l'avambraccio destro.

Che cosa significa il tatuaggio di Ellie in The Last of Us Parte 2? A spiegarcelo è Neil Druckmann, director del gioco, che nel corso di un'intervista con il Washington Post. Anzitutto, il tatuaggio, che raffigura una grossa falena posata su una felce, è posto sopra la parte del corpo in cui Ellie ha ricevuto il morso di un infetto durante gli eventi raccontati in The Last of Us: Left Behind, DLC del primo episodio, che ha portato alla scoperta della sua immunità all'infezione da cordyceps. Il disegno copre quindi la cicatrice, prova della ferita ricevuta anni prima, così da celare un importante tratto distintivo dell'identità della giovane.

Gli autori hanno dato un significato simbolico al tatuaggio, con la falena che rappresenta il rapporto tra Ellie e Joel, sua figura paterna. A tal proposito un dialogo rimosso con Joel in The Last of Us Parte 2 svela un curioso retroscena sulla protagonista: Ellie avrebbe infatti pensato di tatuarsi una falena in quanto grande fan di Savage Starlight, una serie a fumetti presente nel primo The Last of Us e dove appare un ologramma dell'insetto. Naughty Dog avrebbe tuttavia scartato questa ipotesi per dare un significato più profondo alla scelta della ragazza.

A oltre un anno di distanza dall'uscita del gioco su PS4, vi ricordate come finisce The Last of Us Parte 2?

Quanto è interessante?
6