The Last of Us 2: i fan attaccano Neil Druckmann, lui risponde citando Kurt Cobain

The Last of Us 2: i fan attaccano Neil Druckmann, lui risponde citando Kurt Cobain
di

Sin dalla pubblicazione di numerosi e pesanti leak su The Last of Us Parte 2, sono stati in moltissimi i videogiocatori di tutto il mondo che hanno attaccato Naughty Dog e il suo vice presidente Neil Druckmann per svariati motivi.

Tra chi ha accusato la software house di essere di sinistra e chi non ha gradito i colpi di scena trapelati grazie al leak, c'è chi ha deciso di esprimere il proprio disappunto insultando privatamente il buon Druckmann sui social network. Fortunatamente lo sviluppatore non sembra essere una persona rancorosa e, come mostrato da alcuni screenshot finiti in rete, ha risposto ad uno di questi fan adirati con una bellissima citazione di Kurt Cobain, leader dei Nirvana non più in vita:

"A questo punto ho una richiesta per i nostri fan. Se qualcuno di voi odia gli omosessuali, le persone di colore diverso dal vostro o le donne, vi preghiamo di farci il favore di lasciarci in pace! Non venite ai nostri concerti e non acquistate i nostri dischi."

La risposta del fan al messaggio, purtroppo, non è stata altrettanto educata ed eviteremo di riportarvela per l'elevato numero di volgarità in essa contenute. Fortunatamente sono stati in molti i fan della software house a volersi mostrare vicini allo sviluppatore, evidenziando come atteggiamenti di questo tipo siano vergognosi, a prescindere da quale possa essere la propria opinione su un prodotto.

Prima di lasciarvi alle immagini che testimoniano l'odio riversato dai fan nei confronti di Druckmann, vi ricordiamo che anche Jason Schreier si è schierato contro l'autore dei leak di The Last of Us 2.

A proposito dell'esclusiva PlayStation 4 targata Naughty Dog, sapevate che The Last of Us Parte 2 occuperà ben due dischi?

Quanto è interessante?
19