The Last Of Us 2: gameplay State of Play, analisi e considerazioni

di

Il 27 maggio Sony e Naughty Dog hanno mostrato una nuova sequenza di gameplay di The Last of Us Parte 2, una delle esclusive PS4 più attese dell'anno, e non solo, in arrivo il prossimo 19 giugno.

Il nuovo video ha messo maggiormente in luce la brutalità di un'avventura che non ha alcun timore di colpire il giocatore dritto allo stomaco. La voce del game director Neil Druckmann svela nuovi dettagli sulla storia e sulle dinamiche ludiche, mettendo in mostra un gameplay che si muove passo a passo con la narrazione: così come la trama si nutre dell'odio di Ellie, così anche le meccaniche di gioco sono figlie di quella violenza che nasce dal rancore.

The Last of Us Parte 2 non sembra intenzionato a rivoluzionare il genere ma a nobilitarlo e valorizzarlo al meglio: mimica facciale, sound design, cura per il particolare, regia dinamica, e script non obbligatori si intrecciano per comporre un'esperienza che mescola con perizia sia la spettacolarità tipica degli adventure, sia il tatticismo dei giochi survival.

Un'esperienza sicuramente di alto impatto, potremo dirvi di più il 12 giugno quando la recensione di The Last Of Us 2 sarà finalmente online su queste pagine.

Quanto è interessante?
7