TLOU 2: Variety cita Halley Gross tra le personalità videoludiche più influenti

TLOU 2: Variety cita Halley Gross tra le personalità videoludiche più influenti
di

Dalle pagine del suo profilo Twitter, la sceneggiatrice di The Last of Us 2 Halley Gross accoglie con gioia la notizia dell'ingresso nella Variety500, la lista stilata annualmente da Variety per indicare i dirigenti e gli imprenditori più influenti del globo.

Nella scheda che accompagna l'ingresso di Halley Gross nella Variety500, i redattori del magazine americano descrivono il lavoro svolto dalla sceneggiatrice e i successi ottenuti con i suoi ultimi progetti, partendo ovviamente dal suo determinante apporto creativo nella storia di The Last of Us Parte 2: "Mentre The Last of Us è stato elogiato per i suoi personaggi empatici, il creatore Neil Druckmnn sapeva di aver bisogno di un aiuto per espandere la storia del sequel e in un universo più stratificato con più protagonisti e fazioni in guerra. Naturalmente, è andato a Hollywood e ha reclutato la Gross per scrivere TLOU 2 attingendo al suo bagaglio di esperienze televisive con Westworld, Snowpiercer e Too Old to Die Young".

I redattori di Variety ricordano inoltre il recente premio ottenuto da Halley Gross con la miglior sceneggiatura ai TGA 2020 per The Last of Us 2 e il nuovo incarico affidatogli permanentemente dai vertici dei PlayStation Studios e dallo stesso Druckmann come sceneggiatrice di Naughty Dog.

Nel delicato periodo di lancio dell'ultima epopea post-apocalittica con Joel, Ellie e Abby, Gross e Druckmann hanno scherzato sul review bombing di The Last of Us 2 scambiandosi dei messaggi sui social per sottolineare l'incosistenza di molte delle argomentazioni addotte da chi ha voluto partecipare a quella "protesta".

Quanto è interessante?
13