di

Il celebre streamer e creatore di contenuti Steve Sailor ha mostrato in video The Last of Us 2 su PlayStation 5 e discusso dei benefici apportati al kolossal di Naughty Dog dalla console nextgen di Sony.

Le analisi prodotte dallo youtuber ipovedente non si soffermano soltanto sulla mera componente grafica, o sulle prestazioni garantite dalla nuova piattaforma casalinga di Sony, ma toccano anche altri fattori.

In virtù del lavoro svolto in questi anni per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza dell'accessibilità nei videogiochi, Saylor ha colto l'occasione per elogiare l'azienda giapponese e l'impegno profuso nella progettazione del DualSense, del chip audio 3D Tempest Engine e delle cuffie Pulse 3D, tutti elementi che, a suo giudizio, contribuiscono a elevare l'esperienza ludica e l'immersività a prescindere dalla bontà del comparto tecnico dei singoli giochi.

Chi ci segue, saprà già che nel periodo di lancio del kolossal post-apocalittico di Naughty Dog, lo youtuber ha sottolineato l'incredibile accessibilità di TLOU 2 con una reazione comossa che ha emozionato anche il direttore creativo della sussidiaria californiana dei PlayStation Studios, Neil Druckmann. Prima di lasciarvi al video di cui sopra, vi ricordiamo che Naughty Dog ha condiviso un inquietante artwork di The Last of Us 2 ad Halloween con Ellie e gli Infetti.

Quanto è interessante?
18