di

A circa otto mesi dal lancio dell'esclusiva PlayStation, i giocatori continuano a sfidare sé stessi per ottenere risultati sempre più sorprendenti in The Last of Us Parte 2 (Il video potrebbe contenere spoiler per chi non ha ancora giocato il titolo).

Il kolossal firmato Naughty Dog, pur essendo un'opera fortemente basata sulla narrazione, offre al contempo un sistema ludico molto più complesso e stratificato rispetto a quanto abbiamo apprezzato nel capostipite della serie, ed è per questo motivo che l'utenza continua a sperimentare ed esplorare le meccaniche del surival-action.

L'utente YouTube Gweilo Ren ha per esempio provato ad uccidere un intero gruppo di Stalker, tra le creature più minacciose e coriacee presenti in The Last of Us Parte 2, utilizzando soltanto i pugni e senza subire alcun danno. Lo scontro è reso ancor più difficile dalla fitta oscurità dell'ambientazione e dal fatto che si tratta di nemici particolarmente mobili, che spesso cambiano posizione per cercare di prendere il giocatore alla sprovvista. Come potete osservare tramite il video che vi abbiamo riportato più in alto, la sfida - peraltro affrontata in modalità Realismo - è stata portata a termine con grande successo.

A distanza di mesi, sembra che The Last of Us Parte 2 stia riuscendo a tenere coinvolta una buona fetta di utenti, che non si sono evidentemente accontentati di essere arrivati ai titoli di coda del gioco Naughty, e che continuano a fare delle piccole scoperte: un utente, ad esempio, si è accorto che Ellie è in grado di raccogliere al volo le munizioni droppate dai nemici. Ricordiamo che The Last of Us debutterà prossimamente anche sui piccoli schermi, con HBO che sta producendo una serie TV con Pedro Pascal e Bella Ramsey nei panni di Joel ed Ellie.

Quanto è interessante?
11