di

Con l'imminente arrivo sul mercato di The Last of Us 2, e la stampa di settore che ha già avuto modo di sviscerarne i contenuti celebrandolo con recensioni dall'accoglienza trionfale, in rete compaiono le prime video comparative tra le versioni PlayStation 4 e PS4 PRO del kolossal di Naughty Dog.

Come facilmente intuibile dal tono entusiastico delle analisi che hanno accompagnato gli approfondimenti della stampa internazionale, The Last of Us 2 non è "solo" uno dei giochi dalla grafica più evoluta di questa generazione ma è anche un capolavoro di ottimizzazione.

La versione "base" di PlayStation 4, infatti, regge in maniera egregia il confronto diretto con la sorella midgen, garantendo un framerate estremamente stabile e un'esperienza visiva e artistica di analogo impatto. Il tutto, ovviamente, tenendo conto delle ovvie migliorie offerte da PS4 PRO in tema di pulizia dell'immagine per via della maggiore risoluzione. Non è un caso, infatti, se alla fine dello scorso anno la Lead Game Designer Emilia Schatz si era esposta pubblicamente per ribadire come "la nostra piattaforma di riferimento è PlayStation 4, quella base. Sulla mia scrivania mentre lavoro ho proprio quella console, effettivamente".

La "sofferenza" patita dagli appassionati con i rinvii di TLOU 2 è perciò servita per concedere a Naughty Dog tutto il tempo richiesto per ottimizzare alla perfezione l'opera prima della sua commercializzazione, che ricordiamo essere prevista per il 19 giugno. Vi lasciamo alla video comparativa che trovate in apertira d'articolo e, già che ci siamo, vi riproponiamo la nostra recensione di The Last of Us 2.

Quanto è interessante?
16