di

Nell'impaziente attesa di assistere al lancio di The Last of Us Parte 2 e di scoprire, così facendo, quale destino attende i protagonisti dell'epopea post-apocalittica di Naughty Dog, proviamo a ripercorrere i momenti indimenticabili di questa iconica serie.

Partito alla fine della prima decade degli anni 2000, lo sviluppo di The Last of Us ha spinto la software house californiana a evolvere ulteriormente il linguaggio ludico e l'offerta contenutistica della già enorme saga di Uncharted, abbracciando uno stile narrativo più "crudo" e un realismo scenico che si ripercuote sull'intera esperienza di gioco.

Sin dalla presentazione di TLOU, avvenuta con il primo video gameplay dell'E3 2012, l'opera di Druckmann ha avuto un effetto dirompente sugli appassionati di action adventure: la bontà del comparto grafico, con animazioni a dir poco sensazionali e un'atmosfera unica, è però solo un aspetto del monumentale lavoro svolto dalla sussidiaria degli attuali PlayStation Studios.

Uno dei parametri più importanti che rendono la serie di The Last of Us così speciale nell'intero panorama dell'industria dell'intrattenimento digitale è infatti quello della sua storia: la potenza espressiva di Joel, la fragilità (solo apparente) di Ellie e il coraggio dimostrato dal dinamico duo nel corso della prima avventura hanno contribuito a scolpire nella memoria dei fan tantissimi momenti, in un puzzle multisfaccettato di ricordi che dipingono un quadro artistico e autoriale degno dei migliori thriller del grande schermo.

In questi ultmi mesi trascorsi nella speranza di tuffarci al più presto nell'oceano di emozioni di The Last of Us Parte 2, abbiamo realizzato molti approfondimenti sulla trama della serie, sui risvolti del finale del primo atto e sul gameplay del sequel, con discussioni intavolate sul canale Twitch di Everyeye.it dalla nostra redazione con chi attende l'uscita del kolossal di Naughty Dog, prevista per il 19 giugno in esclusiva su PS4.

Quanto è interessante?
8