di

Al termine della lunga e ricchissima cerimonia di premiazione dei Game Awards 2020, è stata finalmente assegnata la statuetta più ambita in assoluta, quella appartenente al Miglior Gioco dell'Anno. A vincerla, nel pieno rispetto dei pronostici della vigilia, è stato The Last of Us Part 2.

Dopo essersi portato a casa diversi premi tra cui quello per il Miglior Action-Adventure, la Miglior Performance (grazie all'interpretazione di Abby da parte di Laura Bailey) e Miglior Direzione Artistica per il grande lavoro di Neil Druckmann, The Last of Us Part 2 ha conquistato anche il premio GOTY. L'esclusiva PlayStation firmata da Naughty Dog ha battuto l'agguerrita concorrenza di giochi del calibro di Ghost of Tsushima, Final Fantasy 7 Remake, DOOM Eternal, Hades e Animal Crossing: New Horizons.

A consegnare (virtualmente) il premio nelle mani di Druckmann è stato uno dei più grandi registi contemporanei, Christopher Nolan, che ha firmato pellicole come Inception, Il Cavaliere Oscuro e Dunkirk, accompagnato dalla London Philarmonic Orchestra, che ha eseguito i main theme di tutti i giochi in lizza per il premio Game of the Year. Trovate l'esibizione in calce a questa notizia!

Quanto è interessante?
22