The Last of Us Part 2: scovati gli Easter egg di Modalità Realismo e Morte Permanente

The Last of Us Part 2: scovati gli Easter egg di Modalità Realismo e Morte Permanente
di

Da qualche giorno l'esperienza di The Last of Us Part 2 è stata ulteriormente espansa con l'introduzione di Modalità Realismo e Morte Permanente, due aggiunte chiaramente indirizzate ai giocatori più abili e agli amanti delle sfide apparentemente insormontabili.

Ebbene, nonostante la difficoltà qualcuno è già riuscito a farcela, ricevendo tra l'altro delle emozionanti sorprese. Un giocatore ha fatto notare su Twitter che completando l'avventura nella nuova Modalità Realismo è possibile udire durante i titoli di coda la versione estesa di Future Days dei Pearl Jam suonata da Joel durante le fasi iniziali della campagna. Si tratta di un brano molto importante, poiché funge da filo conduttore per il resto della storia. Un altro giocatore, seppure senza alcuna prova video, ha invece riferito che al completamento del gioco con la Morte Permanente attiva viene riprodotta Through the Valley di Shawn James, ovvero la canzone che Ellie suonava nel primo reveal trailer di The Last of Us Part 2.

Si tratta di altri due tocchi di classe che vanno ad impreziosire una produzione già monumentale di suo, capace di strabiliare la critica e vendere milioni di copie, diventando nel giro di poche settimane il terzo gioco Sony di maggior successo di sempre in USA. Qualcuno tra voi ha già completato il gioco in Modalità Realismo o con Morte Permanente? Avevate già notato gli Easter egg?

FONTE: GamesRadar
Quanto è interessante?
12