The Last of Us Parte 2: come recuperare salute senza l'utilizzo di kit medici

The Last of Us Parte 2: come recuperare salute senza l'utilizzo di kit medici
di

Se state affrontando l'avventura di The Last of Us Parte 2 ad un livello di difficoltà elevato e senza aiuti, vi sarete resi conto di quanto siano preziosi i kit medici e le risorse utili a costruirli.

A questo proposito, vi suggeriamo oggi alcuni trucchi che permettono di non ricorrere all'utilizzo di questi oggetti curativi, così da conservarli per le situazioni di reale emergenza. I medikit non sono infatti l'unico mezzo attraverso il quale la protagonista può rimettersi in sesto dopo un combattimento e sparsi in giro per la mappa si trovano numerosi oggetti che ripristinano una piccola porzione di salute istantaneamente al momento della raccolta: questi consumabili sono contrassegnati dalla stessa croce che indica il kit medico ma senza il pallino sullo sfondo.

Solitamente questo genere di oggetti si può recuperare nelle cucine degli edifici abbandonati ma anche all'interno dei distributori. Sebbene infatti non siano ben visibili, spesso è possibile recuperare barrette energetiche e cibi di altro tipo semplicemente distruggendo la vetrina di uno dei distributori automatici per poi raccogliere gli oggetti al suo interno (a patto che ce ne siano) con la pressione del tasto Triangolo.

Insomma, terminato un conflitto movimentato non ricorrete subito all'uso di un kit medico e guardatevi prima intorno, potreste recuperare interamente la salute e conservare per il prossimo combattimento quello che avete nell'inventario.

Avete già letto la nostra guida su come costruire un silenziatore in The Last of Us Parte 2?

Quanto è interessante?
13