The Last of Us Parte 2, Druckmann vittima di minacce: il Director ne ride con Barlog

The Last of Us Parte 2, Druckmann vittima di minacce: il Director ne ride con Barlog
di

Manca ormai poco più di un mese all'approdo su PlayStation 4 di The Last of Us Parte 2. In seguito ad una serie di eventi turbolenti, la nuova epopea di Ellie e Joel debutterà il prossimo 19 giugno.

Tra rinvii e diffusione in rete di leak del gioco, le ultime settimane in casa Naughty Dog non sono state semplici, con Neil Druckmann in prima fila. Il Vice Presidente della software house e Game Director di The Last of Us Parte 2 ha sfogato la tensione accumulata adottando un approccio ironico e scambiando alcune battute col collega Cory Barlog, Director dell'ultimo God of War. Lo scambio, avvenuto sulle pagine di Twitter, può essere visionato direttamente in calce a questa news.

Nel complimentarsi con il team di Sucker Punch per il lavoro svolto su Ghost of Tsushima, Druckmann ha scherzosamente chiesto di poter ricevere una copia del gioco in anticipo. Nella discussione si è a quel punto intromesso anche Cory Barlog, desideroso di ricevere il medesimo privilegio. "Mi dispiace, Cory. - ha però replicato Druckmann - Non hai raggiunto la quota minima di minacce di morte. Magari il prossimo anno!". Inequivocabile la reazione di supporto e sostegno solidale offerta dal Director di Santa Monica.

In attesa della pubblicazione, Naughty Dog ha promesso ulteriori novità in arrivo per The Last of Us Parte 2.

FONTE: ResetEra
Quanto è interessante?
20