The Last of Us Parte 2, lotta agli spoiler: Naughty Dog sfrutta un nuovo strumento Twitter

The Last of Us Parte 2, lotta agli spoiler: Naughty Dog sfrutta un nuovo strumento Twitter
di

In seguito alla vicenda che ha visto diffondersi in rete un ampio numero di spoiler legati alle vicende narrate in The Last of Us Parte 2, il rischio di imbattersi in sgradite anticipazioni sul titolo è diventato purtroppo concreto per molti videogiocatori.

In particolare, un luogo di ritrovo virtuale che ha paradossalmente attirato più di altri le attenzioni dei leaker è stato l'account Twitter ufficiale di Naughty Dog. Sono infatti molteplici gli spoiler diffusi proprio tramite cinguettii di risposta a messaggi e comunicazioni condivise sul social network dalla software house. Ora, una nuova funzionalità introdotta sembra però poter venire in aiuto del team.

Nel corso della giornata del 21 maggio, infatti, è stata abilitata su Twitter la possibilità di limitare i commenti ai propri Tweet. Nello specifico, è possibile, volendo, rendere questi ultimi accessibili solamente alle persone citate all'interno del cinguettio stesso. Ovviamente, nel caso in cui nessuno vi venga menzionato, nessuno sarà nelle condizioni di poter pubblicare un commento di risposta. Come potete verificare in calce a questa news, Naughty Dog ha utilizzato proprio questa strategia nel suo Tweet più recente: una triste limitazione delle interazioni con la community, che potrebbe però contribuire a rendere più semplice per il pubblico accedere ai messaggi pubblicati dal team.

In attesa del 19 giugno, data di uscita del gioco PS4, la Redazione di Everyeye ha raccolto in video tutte le ultime novità sul gameplay di The Last of Us Parte 2 diffuse da Naughty Dog. Ne approfittiamo inoltre per ricordarvi che vi sono ulteriori strumenti utili per evitare le anticipazioni su TLOU Parte 2.

Quanto è interessante?
11