di

The Last of Us Parte 2 non smette di attirare le attenzioni di pubblico e critica. Nel nuovo podcast LeGIT, a cura di Troy Baker, l'attore e il Director Neil Druckmann hanno parlato delle avventure di Ellie ed Abby, in un approfondimento a 360° sull'esclusiva PlayStation 4.

Il canale Relater di Troy Baker, l'attore che ha dato le movenze a Joel, ha pubblicato un nuovo podcast della serie LeGIT (Let's Get Into It) a tema The Last of Us Parte 2. Ad aprire le danze di questo episodio ci ha pensato il creative director di Naughty Dog, Neil Druckmann, tra gli artefici assoluti del grande successo del titolo.

Durante la lunga chiacchierata Troy Baker e Neil Druckmann hanno approfondito molti degli argomenti che ruotano attorno a The Last of Us Parte 2, dall'analisi delle singole scene, passando per i contenuti tagliati, fino ad arrivare alle difficoltà della produzione e al delicato tema del crunch time.

Tra i tanti momenti interessanti, merita una menzione quello sui contenuti tagliati in The Last of Us Parte 2 ed in particolare il focus sulla parte finale del gioco e sulla vita di Ellie e Dina nella fattoria. Druckmann racconta infatti di una scena relativa alla caccia al cinghiale (appena accennata nella versione finale) di Ellie, completamente giocabile, che avrebbe dovuto sottolineare la "sindrome da stress post-traumatico" della protagonista.

Prima di lasciarvi al filmato, vi ricordiamo che sulle pagine di Everyeye potete trovare un approfondimento sulle origini e ruolo delle Fazioni in The Last of Us Parte 2.

Quanto è interessante?
12