The Last of Us Remastered: la patch 1.11 riduce i tempi di caricamento su PS4

The Last of Us Remastered: la patch 1.11 riduce i tempi di caricamento su PS4
di

Nella giornata di ieri vi abbiamo segnalato che alcuni giochi per PlayStation 4 hanno ricevuto delle misteriose patch atte, presumibilmente, a prepararli in vista del lancio di PS5. In queste ore ha ricevuto un nuovo aggiornamento anche The Last of Us Remastered, che sembra nascondere molto più di quanto dichiarato.

La versione rimasterizzata del classico di Naughty Dog ha ricevuto la nuova patch 1.11, ad oltre un anno di distanza dalla precedente 1.10. Il changelog menziona solamente vari bug fix, ma sono in molti a ritenere che in realtà il suo vero scopo sia quello di preparare "silenziosamente" il gioco per PlayStation 5, console sulla quale girerà in retrocompatibilità. E c'è anche dell'altro: alcuni giocatori hanno osservato una riduzione sensibile dei tempi di caricamento su PS4! Il content creator Anthony Calabrese, ad esempio, fa notare che le varie sezioni vengono caricate molto più velocemente, rendendo "le schermate di caricamento fondamentalmente non esistenti su PS4", sia usando un SSD che un classico HDD. L'attesa per la battaglia contro David, ad esempio, si è ridotta di ben 18 secondi.

Una riduzione dei tempi di caricamento su PlayStation 5 ci appare scontata, considerata l'adozione di un SSD ultra-veloce, ma fa molto piacere sapere che Naughty Dog è riuscita ad ottimizzarli anche sulla console dell'attuale generazione.

Quanto è interessante?
7