The Legend of Zelda Breath of the Wild 2: vendite per 40 milioni di copie, per analista

The Legend of Zelda Breath of the Wild 2: vendite per 40 milioni di copie, per analista
di

Annunciato in occasione del ricchissimo Nintendo Direct trasmesso in concomitanza con l'E3 2019, il sequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild è ancora avvolto nel mistero.

Dopo la presentazione di un primo teaser trailer, l'esclusiva Nintendo Switch non è infatti più tornata a mostrarsi al pubblico ed è ancora oggi priva di una finestra di lancio indicativa. Di recente, lo stesso Eiji Aonuma ha confermato che l'attesa per l'uscita di Zelda: Breath of the Wild 2 potrebbe risultare più lunga del previsto. In attesa di nuovi dettagli, tuttavia, c'è già chi pensa alle potenzialità commerciali del gioco. Quest'ultimo dovrà raccogliere sulle proprie spalle l'eredità dell'ultima avventura di Link, capace di vendere oltre 20 milioni di copie dal momento del lancio ad oggi.

Sull'argomento si è di recente espresso l'analista Michael Patcher. Intervistato da Gaming Bolt, quest'ultimo si è detto convinto del fatto che il sequel supererà quanto fatto dall'ultimo episodio della saga di Hyrule. "Credo che vederà di più. - ha dichiarato - Una maggiore base installata, inoltre i brand per i quali tutti comprano sistemi Nintendo sono Zelda, Mario Kart e Smash Bros. E quanti Nintendo Switch vi saranno sul mercato per il momento in cui uscirà il prossimo Zelda, 75 milioni? Probabilmente non avranno alcun problema a venderne 25 milioni di copie, probabilmente ne venderanno 35 milioni, se non persino 40".

Nel frattempo, Nintendo e Koei Tecmo si preparano a lanciare sul mercato il prequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, mostratosi di recente in un nuovo trailer di Hyrule Warriors: L'Era della Calamità.

Quanto è interessante?
6