The Legend of Zelda Breath of the Wild: gli NPC sono una versione avanzata dei Mii!

The Legend of Zelda Breath of the Wild: gli NPC sono una versione avanzata dei Mii!
di

L'inarrestabile successo di The Legend of Zelda: Breath of the Wild vede l'esclusiva Nintendo ancora presente in moltissime classifiche a ormai diversi anni dal suo esordio sul mercato.

Non sorprende dunque che l'ultima avventura di Link continui ad attrarre un'enorme attenzione da parte della community, che si diletta nel condividere aneddoti, creazioni a tema e peculiari scoperte. Dopo la creazione di una casa dei giochi a tema Zelda Breath of the Wild da parte di un padre artigiano, arriva l'interessante rivelazione di un dettaglio legato al vasto mondo di gioco. Come potete verificare direttamente in calce a questa news, infatti, un'attenta utente Twitter ha scoperto che gli NPC del titolo open world si basano su di una versione evoluta dei celebri Mii di Nintendo.

La giocatrice "i'm Alice" riferisce di come questi ultimi siano battezzati UMii e condividano con i loro predecessori diverse caratteristiche. Diversi parametri sono definiti nella medesima maniera, anche se sembra essere escluso il supporto a tutte le tipologie di capigliatura previste per i Mii. Per aggirare il problema, The Legend of Zelda: Breath of the Wild adotta un sistema in grado di realizzarne un'approssimazione piuttosto precisa. Direttamente in calce a questa news potete visionare alcuni esempi di come la giocatrice ha dimostrato la sua scoperta, ricreando NPC ispirati a Barrett di Final Fantasy VII e di se stessa.

FONTE: ne
Quanto è interessante?
4