di

Gli autori del Bloober Team illustrano il processo di sviluppo del sistema Dual Reality di The Medium e le principali fonti di ispirazione artistica da cui hanno attinto per plasmare i due universi paralleli del loro prossimo horror next gen.

Il nuovo video diario confezionato dalla software house polacca descrive con dovizia di particolari le scelte stilistiche e gli sforzi creativi che hanno portato Bloober a costruire un ecosistema di gioco con due universi paralleli ma complementari.

Grazie al sistema Dual Reality di The Medium, chi interpreterà la protagonista Marianne potrà infatti accompagnarla in un viaggio dove il piano dimensionale degli esseri viventi e quello del regno spiritico coabiteranno a schermo, con tutte le conseguenze che possiamo immaginare in termini di gameplay tra risoluzione di enigmi e fasi esplorative intrise di horror.

Di particolare interesse, in questo video, sono gli spunti di riflessione del Bloober Team sullo studio condotto sulle opere dell'artista visionario Zdzislaw Beksinski, un impegno creativo concretizzatosi nelle inquietanti scene dell'inferno organico che fanno da sfondo alle attività di Marianne nel regno dei trapassati.

L'uscita di The Medium è prevista per il 28 gennaio su PC e in esclusiva console su Xbox Series X/S, con ingresso immediato nel catalogo di Xbox Game Pass. Qualora ve lo foste perso, eccovi il nostro ultimo speciale sull'horror The Medium curato da Marco Mottura.

Quanto è interessante?
5