The Medium, parla Bloober Team: costanti sorprese e durata dell'horror

The Medium, parla Bloober Team: costanti sorprese e durata dell'horror
di

Nonostante il rinvio di The Medium al gennaio 2021, non manca ormai molto alla pubblicazione dell'intrigante titolo horror plasmato dagli sviluppatori di Bloober Team.

Emergono dunque nuovi dettagli legati all'avventura a tinte oscure della protagonista Marianne, grazie a un'intervista concessa dal Producer Jacek Zieba. Discorrendo con la redazione di Gaming Bolt, quest'ultimo ha discusso dell'utilizzo della meccanica della Dual Reality in The Medium. Quest'ultima, lo ricordiamo, rappresenta una delle caratteristiche distintive della produzione next-gen e consentirà ai giocatori di agire in due mondi - quello materiale e quello spirituale - in contemporanea. La dinamica, tuttavia, non sarà costantemente a disposizione dell'utente.

"Il gioco non si presenta in Dual Reality per tutto il tempo - ha spiegato Jacek Zieba - e i giocatori possono aspettarsi di avere a che fare con la meccanica per il 33% del titolo. Il resto sarà ambientato in un'unica realtà, che si tratti del mondo reale o del mondo spirituale". La scelta, racconta il Producer, ha la sua motivazione nella volontà di sorprendere costantemente il giocatore, ma anche di porre di fronte a sfide stimolanti: "i giocatori come useranno il mondo a proprio vantaggio?". Il membro di Bloober Team ha poi offerto alcune indicazioni su quella che sarà la longevità di The Medium, confermando che la durata dell'horror dovrebbe attestarsi sulle 8-10 ore di gioco.

Quanto è interessante?
4