di

Nel corso dell'ultima puntata del loro seguitissimo show su YouTube, i ragazzi di Unbox Therapy si sono occupati di Origin Big O, l'ultimissima versione del computer assemblato da Origin PC per fondere in un solo case l'hardware di un PC gaming ultra performante insieme a PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

Seguendo l'esempio della versione 2010 del mega-PC Origin Big O, l'edizione 2019 del mostro tecnologico della compagnia statunitense consente agli appassionati di videogiochi di accedere alla ludoteca delle principali piattaforme in commercio da una sola postazione comprensiva di ingressi HDMI e di una comoda scheda di acquisizione video.

Sotto il profilo squisitamente tecnologico, la soluzione escogitata dai progettisti di Origin PC prevede l'utilizzo di un case costruito per l'occasione che, naturalmente, presenta delle dimensioni semplicemente mastodontiche in virtù della necessità di contenere al suo interno le componenti principali del PC high-end e l'hardware di PS4 Pro, Xbox One X e Nintendo Switch. Per garantire la stabilità del sistema, il tutto viene gestito da un alimentatore da 1000W e da un sistema di raffreddamento a liquido che, unito da una ricca dotazione di led e ventole RGB, contribuisce a metterne in risalto ogni singola console al suo interno.

  • Sistema Operativo: Windows 10 64-bit
  • Scheda Madre: MSI MEG Z390 Godlike
  • Processore: Intel i9-9900k
  • Scheda Video: Nvidia TITAN RTX
  • Memoria RAM: 64GB Corsair Dominator Platinum RGB (4x16)
  • Hard Disk: 2x2TB Samsung 970 EVO NVME (per il sistema operativo), 14TB Seagate Barracuda
  • Alimentatore: 1000W EVGA SuperNOVA G3
  • Scheda di acquisizione Video: Elgato Game Capture 4K60 Pro

Il prezzo del "modello economico" di questo Frankenstein ipertecnologico è di 7,669 dollari, con la possibilità ulteriorie di un upgrade per la memoria RAM, gli hard disk e l'aggiunta di ulteriori GPU da affiancare alla fiammante Nvidia TITAN RTX.

Quanto è interessante?
7