The Outer Worlds: Obsidian è entusiasta del supporto di Private Division

The Outer Worlds: Obsidian è entusiasta del supporto di Private Division
di

Lo sviluppo di The Outer Worlds procede a meraviglia, assicurano Tim Cain e Leonard Boyarsky nell'ultimo numero della rivista EDGE (con dichiarazioni riportate da WCCFtech). Per i due boss di Obsidian Entertainment, la collaborazione con Private Division starebbe facilitando enormemente il loro compito.

In base a quanto specificato da Cain, i ragazzi dell'azienda newyorkese collegata a Take-Two "sono stati meravigliosi. Tutti capiscono cosa stiamo cercando di fare". A detta del creatore dell'originale Fallout, la comunione d'intenti tra Obsidian e Private Division permette al team del controllo qualità di sviscerare ogni aspetto del gioco prima che quest'ultimo veda la luce dei negozi: non si tratterebbe quindi di una mera funzione di stress test volta alla sola ricerca di bug e glitch, ma di una vera e propria collaborazione a tutto tondo che consente agli autori di Obsidian di sperimentare liberamente e "testare tutti i diversi percorsi di gioco".

Anche Boyarsky, da par suo, giudica "grandiosa" l'idea di affidarsi a Private Division per la gestione della delicata fase di testing che avrà luogo fino all'avvenuto raggiungimento della fase Gold del progetto: "A volte quando hai a che fare con le terze parti e gli altri editori, questi ultimi riescono sempre a trovare qualcosa nel tuo gioco che non va bene per loro e ti chiedono di prendere una direzione diversa. Ma Private Division sembra davvero capire cosa vogliamo fare e sono sempre stati entusiasti di collaborare e lavorare a tutto ciò".

Speriamo quindi di poter tornare ad ammirare delle scene di gioco inedite di The Outer Worlds per ingannare l'attesa per l'uscita del titolo su PC, PlayStation 4 e Xbox One, che ricordiamo essere prevista nel corso dell'anno appena cominciato.

FONTE: WCCFtech
Quanto è interessante?
16