The Sandbox: alla scoperta del Metaverso NFT in forte espansione

di

Scopriamo in cosa consiste The Sandbox, uno dei più importanti esempi di Metaverso in espansione che si appoggia alle blockchain e si alimenta della creatività dei suoi "costruttori di mondi".

Con l'avvenuto lancio dell'attesissima Alpha di The Sandbox, il progetto portato avanti in questi anni dall'omonima azienda co-fondata da Sebastien Borget giunge quindi a un punto di svolta: appoggiandosi ai poliedrici strumenti del motore grafico VoxEdit, il titolo promette infatti di ricompensare con criptovaluta SAND e token NFT esclusivi i giocatori che scelgono di ritagliarsi un angolo di questo universo virtuale in costante espansione.

Stando a molti addetti al settore, il successo a lungo termine del Metaverso di The Sandbox potrebbe avere delle implicazioni enormi, e non solo dal punto di vista strettamente ludico: i SAND sono infatti delle monete digitali che esistono indipendentemente dal gioco e hanno un valore che oscilla in base all'andamento del mercato, da qui la promessa dei suoi sviluppatori di stravolgere il concetto di valuta in-game per porre gli utenti, e i loro contenuti, al centro dell'intero ecosistema di contenuti da fruire in rete.

Se volete saperne di più sul fenomeno videoludico del momento, vi rimandiamo al nostro approfondimento a firma di Francesco Fossetti sul Metaverso di The Sandbox, con tanti spunti di riflessione sulle potenzialità di questo progetto e dell'impiego videoludico delle ultime tecnologie di blockchain, NFT e criptovalute.

Quanto è interessante?
1