The Sims: esistono videogiochi simili e quali sono i migliori?

The Sims: esistono videogiochi simili e quali sono i migliori?
di

La serie di The Sims è indubbiamente una delle saghe videoludiche di maggior successo commerciale di sempre, con oltre 200 milioni di copie vendute complessivamente negli ultimi 20 anni distribuite sui numerosi capitoli principali e spin-off che compongono la serie di Electronic Arts.

Dopo ormai quasi 7 anni dalla pubblicazione dell'ultimo capitolo della serie, ovvero The Sims 4, gli appassionati della saga iniziano a richiedere a gran voce l'uscita di The Sims 5, riguardo il quale non sembrerebbero però esserci notizie positive all'orizzonte - con Electronic Arts che continua a sfornare espansioni e DLC per il quarto capitolo. Per ingannare l'attesa, sperando di ricevere buone notizie durante la conferenza EA Play Live del prossimo 22 luglio, vi proponiamo quindi una selezione di alcuni tra i migliori videogiochi simili a The Sims disponibili sul mercato.

Animal Crossing New Horizons

L'ultimo capitolo della serie di Animal Crossing, pubblicato nel corso del 2020 in esclusiva per Nintendo Switch e in grado di vendere decine di milioni di copie nel giro di pochi mesi, è un prodotto che riflette diversi aspetti del life-sim di Electronic Arts, nonostante l'assenza di dinamiche di rapporto familiare tra i personaggi e dinamiche di gestione del loro ciclo vitale. In particolare, anche in Animal Crossing è presente una profonda meccanica di personalizzazione della propria abitazione e dei suoi dintorni, una dinamica tipica dei life-sim nello stile di The Sims, in aggiunta alla possibilità di intrattenere rapporti con gli altri personaggi che popolano l’isola di Animal Crossing, la quale potrà a sua volta essere esplorata insieme ad altre isole in modo molto simile a quanto è possibile fare con i quartieri nella serie The Sims.

BitLife Life Simulator

Questo originale titolo rilasciato nel corso del 2018 per piattaforme mobile con sistema operativo Android e iOS non è altro che un vero e proprio simulatore di vita basato esclusivamente su interazioni e sistema di gestione completamente in forma scritta. Durante lo svolgimento di una partita vi dovrete mettere nei panni di un personaggio che vive la propria vita dal momento della nascita a quello della morte, prendendo una serie di decisioni nel corso degli anni in base a scelte da gioco di ruolo e cercando di assecondare i bisogni e i desideri del vostro alter-ego virtuale.

Stardew Valley

Stardew Valley trasforma il giocatore nel proprietario di una fattoria all’interno di un mondo liberamente esplorare, nel quale potrete instaurare relazioni di ogni tipo con i numerosi personaggi che incontrerete e potrete dedicarvi alla costruzione di vari tipi di strutture che vi permetteranno di migliorare la vostra fattoria in moltissimi aspetti. Anche se la struttura di gioco del primo è più improntata verso il gioco di ruolo che verso la simulazione vera e propria restano comunque molti i punti di contatto tra Stardew Valley e The Sims; da non sottovalutare anche l’atmosfera generale del gioco.

Virtual Families e Virtual Families 2 Dream House

Entrambi questi prodotti si propongono sul mercato PC e mobile come due titoli simili a The Sims, in quanto mettono il giocatore in condizione di gestire la vita sociale e lavorativa di uno o più personaggi fittizi, dei quali bisognerà soddisfare bisogni di base e desideri in modo da mantenere sempre al massimo il loro stato di salute. In aggiunta a queste dinamiche tipiche di ogni life-sim vengono introdotte, in Virtual Families 2: Dream House, anche alcune dinamiche che permettono di gestire e modificare la propria abitazione, aggiungendo la possibilità di acquistare nuovi oggetti e adottare animali domestici.

Quanto è interessante?
1