di

Sebbene Tomb Raider: Anniversary di Crystal Dynamics abbia già provveduto a consegnarci il remake ufficiale del primo capitolo della serie action-adventure con protagonsita Lara Croft, nel lontano 2006 era stata Core Design per prima a tentare di ricreare l'originale avventura del franchise.

Core Design è di fatta la casa sviluppatrice che per prima ha lavorato alla saga di Tomb Raider, passata poi nel corso degli anni nelle mani di Eidos e, infine, di Square-Enix con la più recente trilogia reboot. Fino al 2006, la software house britannica stava lavorando ad un remake del capitolo originale destinato alla pubblicazione su PSP. Il progetto non riuscì mai ad essere ultimato, essendo stato cancellato, ma una vecchia build è stata pubblicata sul portale Internet Archive.org, ed è ora disponibile per il download. Si tratta tuttavia di una versione incompleta del gioco, in cui manca l'interazione con i nemici e che non comprende tutti i livelli che avrebbe dovuto presentare.

Curiosamente, è statto fatto notare che la build in questione è stata in realtà modificata per l'ultima volta dopo la cancellazione del remake di Tomb Raider. Stando agli indizi raccolti dal modder XProger, sembra che Core Design, prima di abbandonare definitivamente la nave, avesse pensato di trasformare il remake di Tomb Raider in un gioco basato su National Treasure o Indiana Jones.

Per procedere al download di Tomb Raider 10th Anniversary, potete seguire questo link. Come già accennato, non si tratta di una versione interamente giocabile dell'originale remake, ma potrebbe essere interessante provare con mano ciò a cui Core Design stava cercando di dare vita.

FONTE: ign.com
Quanto è interessante?
4