Tornano a crescere i ricavi di Clash of Clans: merito del "modello Fortnite"

Tornano a crescere i ricavi di Clash of Clans: merito del 'modello Fortnite'
INFORMAZIONI GIOCO
di

Clash of Clans è uno dei titoli mobile più popolari di sempre, eppure da un po' di tempo i guadagni generati dal gioco avevano risentito di un drastico calo. Supercell ha però annunciato per la prima volta dal 2015 un'inversione di tendenza, ed il gioco è finalmente tornato in crescita.

I ricavi sono infatti aumentati di colpo, grazie all'introduzione del Gold Pass, una sorta di abbonamento simile al Battle Pass introdotto da Fortnite. Grazie al nuovo modello di business, i guadagni totali di Clash of Clans nel 2019 sono ammontati a 727 milioni di dollari, per una crescita del 27% rispetto all'anno precedente.

Come detto, era dal 2015 che i guadagni del gioco erano in costante calo, ma fin dall'arrivo del Gold Pass si era capito che le cose sarebbero cambiate. Introdotto ad Aprile, già il mese successivo le spese degli utenti erano cresciute del 58%, e nella prima settimana dopo la release del Gold Pass, i guadagni avevano visto un rialzo di uno sfavillante 145% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Insomma, quello di Fortnite e quello dei pass in generale, sembra essere ancora un modello di business più che valido. Clash of Clans è uscito nell'ormai lontano 2012, e nel 2019 è stato responsabile per il 42% dei guadagni totali degli sviluppatori di Supercell. Dal lancio, ha generato per l'azienda ben 6.4 miliardi di dollari guadagnati.

Quanto è interessante?
1