Traduzioni dei videogiochi, netto calo delle richieste per lo spagnolo e l'italiano

Traduzioni dei videogiochi, netto calo delle richieste per lo spagnolo e l'italiano
di

Un recente report pubblicato da LocalizeDirect, una delle più grandi aziende specializzate nella traduzione di videogiochi, ha svelato i cambiamenti del mercato registrando un marcato calo della richiesta di traduzioni in italiano.

Il report si basa sugli oltre 14.000 ordini registrati da LocalizeDirect nel 2019 e segnala le tendenze del mercato delle traduzioni di videogiochi. Come si evince dai dati la richiesta di traduzioni in lingua tedesca rimane in vetta con il 10,3% seguita dal francese al 9,8% dal giapponese al 9,7% dal russo al 9% e dal coreano all'8,9%. L'azienda ha però segnalato il marcato calo di alcune lingue tra le quali primeggiano lo spagnolo e l'italiano, seguite dal cinese semplificato. Il report non fornisce alcun tipo di motivazione rispetto a questo calo di richieste ma gli esperti di GamesIndustry.Biz la riduzione delle traduzioni in lingua italiana potrebbero essere causate dalla stagnazione economica del Paese.

Molto più semplice invece la spiegazione per le traduzioni in cinese che hanno risentito dei blocchi ai videogiochi imposti dal governo cinese a partire dal 2018. Tra le lingue in crescita una nota particolare merita il polacco che entrata nella top 10 delle traduzioni più richieste (forse per merito di CD Projekt RED?). Un quadro che permette di farsi un'idea sulle scelte dei vari publisher. Tra i giochi più famosi che non sono stati tradotti in lingua italiana nel 2019 merita una menzione Disco Elysium, capolavoro RPG di cui potete leggere la recensione sulle pagine di Everyeye.

Quanto è interessante?
13