E se il trailer di GTA 6 raccontasse la storia di Lucia al contrario? Vedere per credere

E se il trailer di GTA 6 raccontasse la storia di Lucia al contrario? Vedere per credere
di

Un buon numero delle 131 milioni di visualizzazioni già collezionate dal trailer di Grand Theft Auto 6 sono probabilmente state generate dai "detective" della community della serie, i quali stanno passando al setaccio tutti e 90 i secondi del filmato per scovare anche il più piccolo segreto nascosto (volontariamente e non) da Rockstar Games.

Qualcuno lo ha rivisto un numero sufficiente di volte da cominciare a credere che il Trailer 1 di GTA 6 racconti la storia di Lucia al contrario. Vi sembra un assurdità? Guardate il montaggio allegato in calce a questa notizia e riparliamone.

Un fan a invertito le scene che vedono protagonista il futuro personaggio giocabile e dobbiamo ammettere che il risultato ha perfettamente senso. Il "reverse trailer", se così vogliamo chiamarlo, comincia con Lucia e il suo partner che si dichiarano la fiducia reciproca in un momento di intimità, per poi cimentarsi nella rapina al negozio di liquori Uncle Jack. La susseguente fuga dalla polizia parrebbe essere andata male per i novelli Bonnie & Clyde, poiché Lucia finisce in carcere a causa di quella che definisce "sfortuna".

Nel trailer ufficiale di Grand Theft Auto 6 queste scene si trovano in ordine più o meno inverso (la scena in motel è alla fine, quella nel penitenziario all'inizio), ma è indubbio che posizionate in questo modo funzionano alla perfezione. La "reverse theory" ha ottenuto ancor più credibilità quando un altro fan ha fatto notare che nel negozio di liquori Lucia non indossa la cavigliera elettronica visibile nell'artwork ufficiale di GTA 6, suggerendo che, probabilmente, in quel momento della storia non era ancora stata arrestata.

Un'altra teoria, che riteniamo altrettanto plausibile, ritiene che la storia del trailer sia tratta dal prologo di GTA 6. Lucia fa la rapina, viene arrestata e infine rilasciata con la cavigliera elettronica visibile nell'artwork: il gioco vero e proprio potrebbe cominciare a questo punto, con una mappa esplorabile che potrebbe essere ridotta a causa del dispositivo che limita i movimenti della protagonista in libertà vigilata. Cosa ne pensate?