Twitch fa chiarezza sulle presunte accuse di molestie verso alcuni streamer

Twitch fa chiarezza sulle presunte accuse di molestie verso alcuni streamer
di

Twitch ha pubblicato un messaggio dove riconferma con forza la volontà di rendere la piattaforma un luogo sicuro per tutti, in risposta alle presunte accuse di molestie rese pubbliche da alcune streamer di alto profilo nel weekend.

Il 20 giugno scorso lo streamer di Destiny SayNoToRage è stato accusato di aver tenuto comportamenti non proprio consoni con alcune colleghe e di averci provato in maniera sin troppo esplicita. La stessa accusa è stata rivolta ad altri nomi come Tom 'ProSyndicate' Casell (attivo però principalmente su YouTube) e Henry "HenryG" Greer (caster di Counter Strike Global Offensive) sono però tanti altri i nomi apparentemente coinvolti.

SayNoToRage si è difeso dalle accuse e lo stesso ha fatto Tom Syndicate, il primo ha pubblicato un video poi rimosso mentre il secondo ha accusato la sua ex ragazza KaitlinWitcher e la streamer ZombiUnicorn di aver diffuso calunnie solamente per rovinarlo. Il ragazzo si dichiara in stato di shock e presto diffonderà un messaggio per fare chiarezza su queste accuse infamanti. Nel caso di SayNoToRage è intervenuto sulla questione anche il community manager di Bungie il quale ha sottolineato come nella community di Destiny non ci sia spazio per persone che non rispettano gli altri.

Anche Twitch ha diffuso un messaggio nel quale annuncia di essere impegnata per verificare le segnalazioni ricevute e fare in modo che la piattaforma sia sicura e piacevole da frequentare per gli spettatori e gli stessi streamer.

FONTE: DeXerto
Quanto è interessante?
4