Esport

Twitch Rivals: cappotto Italia, 6-0 e qualificazione a Berlino

Twitch Rivals: cappotto Italia, 6-0 e qualificazione a Berlino
di

L’Italia degli streamer di League of Legends conquista la qualificazione alla fase finale del TwitchCon di Berlino superando ogni aspettativa. Definita come l’underdog della competizione, la squadra composta da Lazuriel, Fragola, Aki, Counter e PaoloCannone ha stravolto gli equilibri sorprendendo anche i caster internazionali.

Inserita nel gruppo B con Spagna, Regno Unito e Nordic, selezione dei giocatori di Svezia, Norvegia, Finlandia e Danimarca, l’Italia ha vinto tutte e sei le partite disputate come game di andata e ritorno.

Dietro di noi il vuoto: tutte e tre le avversarie si sono attestate sul punteggio di 2 vittorie e 4 sconfitte, qualificando la Spagna per il minor tempo impiegato nelle vittorie. Otto squadre partecipanti, tutte rappresentanti di una nazionale europea ma soprattutto i migliori streamer di League of Legends nonché i più seguiti. Un formato ideato e proposto da Twitch per avvicinare il pubblico casual di spettatori alla scena competitiva. Dopo la vittoria di Pow3r, Stermy e HAL su APEX Legends, anche i ragazzi di League of Legends voleranno a Berlino a metà aprile per disputare la fase finale dal vivo in occasione del TwitchCon.

È stato poco lo spazio dedicato all’Italia durante la diretta streaming sul canale ufficiale di Twitch. Complice, come anticipato, la scarsa fiducia riposta dagli operatori internazionali nelle potenzialità del team italiano. La motivazione è probabilmente da rintracciare nella poca conoscenza della scena italiana: i cinque giocatori, infatti, non sono semplicemente streamer ma anche giocatori competitivi.

Il fatto che in un paese come il nostro il confine tra intrattenimento e pura competizione è molto labile è da considerarsi come un vantaggio sugli altri paesi. Lazuriel, Fragola, Aki, Counter e PaoloCannone sono giocatori che hanno trovato e continuano a trovare serenamente posto tra i principali team dei campionati italiani di League of Legends, ottenendo anche ottimi risultati.

Il cuore principale della squadra è indubbiamente legato a doppio fila con la realtà dei MOBA ROG che ha anche fornito il proprio coach alla causa del Twitch Rivals: Marco "Coach Shelby" Longo, nuovo componente dello staff recentemente annunciato che avrà il gravoso compito di ricostruire la squadra dopo la debacle allo Spring Split del PG Nationals 2019 per mantenere il proprio posto nella prossima stagione.

Quanto è interessante?
3