Twitch: streamer scioperano contro i raid d'odio e lanciano l'hashtag #ADayOffTwitch

Twitch: streamer scioperano contro i raid d'odio e lanciano l'hashtag #ADayOffTwitch
di

Come sappiamo, i raid d'odio rappresentano un vero e proprio problema su Twitch, una piaga che la piattaforma sta cercando di risolvere ma nel frattempo alcuni streamer stanno portando avanti una campagna di sensibilizzazione e protesta con l'hashtag #ADayOffTwitch.

L'idea è quella di boicottare la piattaforma viola evitando di trasmettere o guardare contenuti per un giorno intero e la data scelta è quella del primo settembre. L'iniziativa è portata avanti da nomi come Rek It Raven, LuciaEverBlack e Shineypen e sta coinvolgendo sempre più content creator verso un problema molto sentito.

Twitch dal canto suo ha dichiarato di essere al lavoro per fermare i raid d'odio e stroncare rapidamente il fenomeno, al momento però non sono state prese contromisure concrete e proprio per questo nasce l'idea degli streamer per spegnere Twitch per 24 ore.

La piattaforma di proprietà di Amazon come detto non ha preso alla leggera il problema e sta lavorando per trovare una soluzione valida: "Abbiamo assistito a molte discussioni su bot, incursioni d'odio e altre forme di molestie nei confronti di creator marginali. Ci state chiedendo di fare meglio e sappiamo di dover fare di più, questo include anche un dialogo sulla sicurezza dei creator. Entro la fine dell'anno lanceremo miglioramenti al rilevamento dell'evasione dei ban e alla verifica dell'account, stiamo lavorando per lanciare questi strumenti il prima possibile e speriamo che possano avere un forte impatto sulla community."

FONTE: PCGamer
Quanto è interessante?
2