di

L'Ubisoft Forward organizzato dal colosso francese per l'E3 2021 è appena andato agli archivi offrendo numerosi aggiornamenti su giochi già noti o disponibili sul mercato, oltre a un paio di novità che hanno subito catalizzato l'attenzione dei fan.

Prima del grande evento c'è stato spazio per un pre-show di un'ora dove, tra teaser dei contenuti che avremmo visto più avanti e tanti riflessioni offerte dai membri di Ubisoft, non sono mancati alcuni annunci quali la Stagione 2 dell'Anno 5 di For Honor, nuovi contenuti per Trackmania, il cross-over tra Brawlhalla e le Tartarughe Ninja, novità su una serie di indie e l'annuncio di nuovi contenuti per The Crew 2 nel prossimo futuro. Il pre-show si chiude con l'espansione Bloodline di Watch Dogs Legion che riporterà in scena Aiden Pearce, protagonista del primo capitolo della serie.

Arriva finalmente l'ora del Main Show e l'Ubisoft Forward parte a tutti gli effetti. Si inizia con il lungo trailer di Rainbow Six Extraction che ne conferma la data d'uscita, fissata per il 16 settembre 2021. Fa poi il suo ritorno la serie musicale di Rocksmith con Rocksmith+ per poi passare alle spettacolari acrobazie di Riders Republic: il titolo tutto incentrato sugli sport estremi arriverà sul mercato il prossimo 2 settembre. Si ritorna quindi a Rainbow Six, precisamente al precedente episodio Rainbow Six Siege che esordirà presto su Google Stadia e introdurrà a inizio 2022 il cross-play su console. Dopo aver parlato anche di Ghost Recon Breakpoint con la conferma di sorprese nel prossimo futuro per festeggiare il ventesimo anniversario della serie, si passa così al reveal di Just Dance 2022, che offrirà 40 nuove canzoni e sarà disponibile dal 4 novembre 2021.

È il turno di uno dei protagonisti principali dell'Ubisoft Forward, ossia Assassin's Creed Valhalla. Tantissime le novità in arrivo per le avventure di Eivor: è stato mostrato L'Assedio di Parigi e annunciato il Discovery Tour di Assassin's Creed Valhalla, oltre alla conferma dell'arrivo di molti altri contenuti ed espansioni per il gioco che si appresta ad entrare prossimamente nel suo Anno 2. Si passa quindi a Far Cry 6, prima con uno story trailer e poi con l'annuncio del Season Pass di Far Cry 6 che vedrà tra i suoi contenuti anche il ritorno degli storici villain dei precedenti capitoli della serie (Vaas Montenegro, Pagan Min e Joseph Seed).

C'è anche un po' di Nintendo all'Ubisoft Forward con il primo trailer ufficiale di Mario+Rabbidz Sparks of Hope, con un'uscita confermata al 2022 per il seguito di una delle più apprezzate esclusive per Nintendo Switch. È il preludio per il gran finale dell'evento, introdotto dal CEO di Ubisoft Yves Guillemot: lo show si chiude con l'annuncio di Avatar Frontiers of Pandora che rende finalmente realtà un prodotto rumoreggiato ormai da anni.

A fronte di diversi annunci e trailer, ci sono comunque state importanti assenze seppur già ampiamente preventivate: si pensi al remake di Prince of Persia The Sands of Time, a Skull & Bones e a Beyond Good & Evil 2. Ma da qui all'inizio del prossimo anno Ubisoft ha comunque molta carne al fuoco.

Quanto è interessante?
9