GamesCom

Ubisoft alla Gamescom: "È il momento giusto per creare nuove serie e generi originali"

Ubisoft alla Gamescom: 'È il momento giusto per creare nuove serie e generi originali'
INFORMAZIONI GIOCO
di

A margine di un'intervista concessa alla redazione di MCV, Alain Corre di Ubisoft ha discusso del futuro della compagnia francese e manifestato, nel ruolo di Direttore Esecutivo, l'intenzione di lanciare nuove serie e creare generi inediti.

A più di un anno dall'abbandono di Vivendi da Ubisoft con un'operazione finanziaria ad ampio spettro culminata con la vendita di azioni per un valore totale di oltre due miliardi di euro, Alain Corre lega la ritrovata libertà del gigante videoluico francese alla volontà di prodursi in uno slancio di innovazione che possa condurre l'azienda a realizzare tante nuove IP originali: "Siamo diventati una società indipendente e vogliamo rimanervi, questo è il modo migliore in cui possiamo crescere e lo abbiamo già dimostrato altre volte, quindi siamo super felici di poter decidere da soli il nostro futuro".

In merito alla direzione che intende intraprendere Ubisoft in futuro, l'alto dirigente della compagnia afferma che "apprezziamo davvero che i nostri fan seguano franchisce affermati come Assassin's Creed o Ghost Recon e vogliamo che continuino a farlo anche in futuro, ma riteniamo che questo sia davvero un buon momento per investire in nuove proprietà intellettuali. Ci sono molte tecnologie che si affacciano all'orizzonte, e poi c'è la rapida evoluzione del PC gaming, le nuove console in arrivo il prossimo anno, il cross-play e il game streaming, quindi sì, riteniamo che sia giunto il momento per creare nuovi generi e nuovi videogiochi".

Nel corso dell'E3 2019 e della Gamescom 2019, i vertici di Ubisoft hanno dato inizio a questo nuovo corso sorprendendo il proprio pubblico con l'annuncio dello Zelda-like Gods & Monsters, della rivoluzione di Watch Dogs Legion, del servizio Uplay+ e dell'insolito sportivo arcade Roller Champions.

FONTE: MCV
Quanto è interessante?
8