Ubisoft illustra le tante migliorie di Ghost Recon Breakpoint in arrivo nei prossimi mesi

Ubisoft illustra le tante migliorie di Ghost Recon Breakpoint in arrivo nei prossimi mesi
di

Gli autori di Ubisoft Paris descrivono tutti gli interventi che stanno compiendo per cercare di migliorare l'esperienza di gioco degli utenti di Ghost Recon Breakpoint dopo la delusione legata all'enormità di bug che hanno afflitto al lancio lo sparatutto a mondo aperto.

Anche in funzione delle richieste pervenute da coloro che hanno partecipato al recente sondaggio indetto dal colosso videoludico francese, il team di GR Breakpoint promette di servirsi delle patch e dei pacchetti di espansione gratuiti che saranno pubblicati tra dicembre e la prima metà del 2020 per stravolgere l'impianto ludico del titolo, partendo dalla rimozione del requisito dell'always online.

Tra le novità che interesseranno gli esploratori dell'isola Auroa, citiamo l'introduzione di tipologie inedite di nemici, di un più evoluto sistema di Loot e di gestione dell'inventario, di nuove abilità e di un sistema di navigazione più intuitivo. Ma non è tutto.

Il messaggio condiviso da Ubisoft Paris sulle pagine del sito ufficiale di Ghost Recon Breakpoint spiega infatti che, con i futuri update gratuiti, assisteremo all'ingresso di nuovi Raid (dopo quello già disponibile di Project Titan con l'esplosione del vulcano), di tantissimi elementi aggiuntivi per la customizzazione di armi e capi di vestiario, di veicoli inediti e di una pletora di contenuti votati al multigiocatore, tanto per la cooperativa che corre parallela alla campagna principale quanto per le sfide competitive delle modalità PvP.

Quanto è interessante?
4